Le lavorazioni del terreno e le tecniche di coltivazione

Le lavorazioni del terreno hanno lo scopo di renderlo adatto a essere seminato e possono essere eseguite con semplici attrezzi manuali o con macchine complesse.
Le macchine motrici o trattrici generano l’energia necessaria per il funzionamento delle macchine operatrici, che hanno la funzione di eseguire i diversi lavori.

  • La bonifica è l’insieme delle opere necessarie per il recupero di grandi aree non produttive, generalmente paludi, per renderle adatte alle coltivazioni.
  • L’irrigazione è la tecnica di distribuzione dell’acqua al terreno.
  • La concimazione serve a ridare ai terreni le sostanze minerali tolte dalle precedenti coltivazioni.
  • La rotazione è la variazione delle coltivazioni: un campo non può essere coltivato per più anni di seguito con una stessa coltura perché il terreno subisce un impoverimento.
  • La riproduzione può essere fatta con i semi o con altri organi della pianta.

S. LATTES & C. EDITORI S.p.A.© 2020

certificazione di sistema qualità